La civiltà di un popolo si vede da come tratta i suoi animali. "Gandhi"
 Misha.cc apre gratuitamente uno spazio web da gestire  autonomamente ad Associazioni, Canili, Volontari, ecc.
 Per informazioni CLICCA QUI.

http://www.misha.cc/annunci/components/com_adsmanager/images/default.gifcanisciolti

Spazio autogestito da:   CANISCIOLTI (TO)

Canisciolti Onlus 

L’associazione Canisciolti nasce nel dicembre 2009 da un gruppo di amici o semplici conoscenti accomunati dall’amore per gli animali e in particolare per i cani. 

L’operato dei Canisciolti è basato unicamente sul volontariato dei soci attivi e sull’autofinanziamento: lo  scopo primario dell’associazione è quello di promuovere l’adozione dei cani randagi, abbandonati, maltrattati, provenienti dalla strada e dai canili lager in particolare dal sud d’Italia, dove purtroppo la realtà supera di gran lunga l’immaginazione. 

L’associazione ha sede a San Carlo Canavese, in provincia di Torino e opera in Piemonte e nelle regioni limitrofe poiché riteniamo che sia di fondamentale importanza poter seguire nel tempo e direttamente i cani che vengono adottati. 

Tra i soci volontari e i simpatizzanti ci sono educatori cinofili e veterinari: grazie al loro aiuto i cani vengono seguiti dal punto di vista medico ( profilassi sanitaria, microchippatura ecc )e psicologico ( eventuali problemi comportamentali che possono essere causati da maltrattamenti o dalla lunga permanenza in canili) per favorire la loro adozione in modo consapevole e rispettando le regole della legge nazionale di riferimento ( legge 281 del 1991 e successive integrazioni).  

I cani in cerca di adozione vengono accolti presso un rifugio domestico: non esiste un canile né tanto meno desideriamo che nasca, i cani arrivano qui con lo scopo di trovare una casa una famiglia che li ami, li accudisca e li protegga per sempre

Riteniamo infatti che sia importante poterli accogliere in modo confortevole, dando loro il tempo di smaltire il viaggio che sebbene fatto in aereo è un grosso stress; così facendo siamo in condizione di valutare il loro stato di salute, la loro condizione psicologica e il loro carattere per poi cercare la giusta adozione anche se si spera sempre di trovare " l’adozione perfetta”. 

Dopo oltre un anno e mezzo di attività abbiamo deciso di fare un ulteriore passo per essere riconosciuti come onlus e la nostra serietà è stata premiata dal 27 luglio siamo Canisciolti Onlus. 

Con il passare del tempo e grazie alle relazioni interpersonali, gli sforzi si sono concentrati sulla realtà siciliana e in particolare nella provincia di Siracusa ad Avola, grazie anche al ponte aereo Catania-Torino con cui i piccoli arrivano a in Piemonte.

La situazione ad Avola è molto difficile e a volte si ha la sensazione di essere travolti senza poter fare niente ma alla fine ogni cane salvato è una piccola vittoria anche se una goccia nel mare.

Qui i cani nascono per strada perché abbandonati, manca una cultura della sterilizzazione come il rispetto per il benessere animale; entrano al canile da cuccioli dove, se sopravvivono, hanno pochissime possibilità di essere adottati, spesso crescono in canile e vi trascorrono tutta la vita! O forse peggio, vengono abbandonati quando cominciano a crescere e a dare problemi perché non sono stati educati  perché sono stati regalati come fossero dei peluche e si sa l’adozione di un cane adulto è ancora più difficile. 

31 Aprile  2011 nasce la sezione Canisciolti di Avola.

Dalla collaborazione e dall’amicizia che ci lega alle  volontarie, è scaturita l’esigenza di ufficializzare il loro lavoro, silenzioso e prezioso, al rifugio sanitario e sul territorio di Avola, per dare loro una voce nei confronti delle istituzioni e degli strumenti per migliorare il contatto con i pelosi.

La prima settimana di agosto due di noi hanno trascorso una settimana nella rovente Avola, visitato il rifugio sanitario, incontrato i volontari che operano sul territorio e contattato le istituzioni locali.

La neonata sezione è stata presentata alla cittadinanza durante la Notte Bianca Avolese il 5 agosto e a questo evento sono seguite molte nuove adesioni.

Le foto e il video di questo report su http://www.icanisciolti.com/canisciolti-sezione-di-avola.html

Il prossimo passo è programmato dal 7 al 9 ottobre quando Marco ( the president) e Davide ( il prof) torneranno ad Avola per formalizzare le nostre richieste con la firma di un regolamento e di un protocollo d’intesa con le istituzioni locali e per iniziare un corso di formazione cinofila con i volontari.

Se credete anche voi che una goccia nel mare possa fare la differenza sosteneteci, aiutateci, parlando di noi, associandovi, adottando un peloso! 

http://www.icanisciolti.com/

 
http://www.icanisciolti.com/canisciolti-sezione-di-avola.html 

1 Risultati 1 - 1 di 1

Contenuto Data
Rocky ci crede ancora

Rocky ci crede ancora (Piemonte - Aosta / canisciolti)

Rocky era solo un cucciolo, appena 6 mesi quando lo abbiamo salvato dalla strada e da morte certa, c[...]
“29-03-2017”
da Canisciolti
55 Hit(s)